Educandato Statale
Agli Angeli
Pon

LICEO COREUTICO STATALE “AGLI ANGELI”

– DOMANDE FREQUENTI –

 

IN COSA CONSISTE L'ESAME DI AMMISSIONE?

L’esame di ammissione al primo anno consiste in una lezione di danza classica (sia alla sbarra che al centro), alcuni esercizi di fisiodanza e di danza contemporanea.

Gli esami di ammissione a classi successive alla prima prevedono lo svolgimento di tre lezioni:

  • danza classica: sbarra, centro, punte (per le candidate), tecnica maschile (per i candidati),
  • danza contemporanea: al suolo, in piedi, attraverso lo spazio,
  • laboratorio: coreutico, coreografico per la danza classica, o coreografico per la danza contemporanea (in base alla classe e all’indirizzo richiesti).

Durante le prove di ammissione la commissione valuta i requisiti fisici, tecnici e attitudinali dei candidati.

 

QUALI SONO I REQUISITI PER L'AMMISSIONE AL LICEO COREUTICO?

Per l’ammissione al primo anno, i candidati devono possedere un allineamento posturale bilanciato e una corretta impostazione delle gambe, dei piedi, delle braccia, delle mani, della testa; devono avere una buona capacità di orientamento nello spazio e uno spiccato senso ritmico. Le conoscenze tecniche devono includere gli elementi di base della sbarra e del centro; le abilità di base richieste corrispondono orientativamente al programma di Tecnica Accademica di 1°/2° corso dell’Accademia Nazionale di Danza.

I requisiti di accesso al primo anno sono reperibili anche nel sito web dell’Accademia Nazionale di Danza, www.accademianazionaledanza.it.

Il Dipartimento Coreutico dell’Educandato ha ampliato i parametri di valutazione sopra descritti in modo da poter valutare anche la capacità di apprendimento (memorizzazione delle sequenze di movimento e applicazione delle correzioni date) e l’espressività. Lo studente è così valutato in modo globale.

Per l’ammissione a classi successive alla prima, le prove sono strutturate sulla base dei programmi svolti dalla classe nella quale è richiesto l’inserimento. Si raccomanda quindi di consultare tali programmi facendone richiesta alla Segreteria Didattica.

 

QUAL È L’ABBIGLIAMENTO RICHIESTO PER L’ESAME DI AMMISSIONE? E QUAL È LA PETTINATURA ADATTA?

AMMISSIONE ALLA CLASSE PRIMA

Si raccomanda di non indossare orecchini, bracciali, orologi, collane, ecc. e di evitare, se possibile, di indossare occhiali da vista; è preferibile l’utilizzo di lenti a contatto.

Candidate:

Per la danza classica: calze rosa intere (oppure intere convertibili), body, scarpette da mezza punta in tela.

Per la danza contemporanea: body, calzamaglia (o leggings), calzini.

I capelli devono essere rigorosamente raccolti: con lo chignon eseguito a regola d’arte per la danza classica, con la coda/treccia per la danza contemporanea.

Candidati:

Per la danza classica: body e calzamaglia (oppure body accademico), scarpette da mezza punta in tela.

Per la danza contemporanea: body, calzamaglia (o leggings), calzini.

Se necessario, i capelli devono essere rigorosamente raccolti utilizzando una fascia elastica.

AMMISSIONE A CLASSI SUCCESSIVE ALLA PRIMA

(In aggiunta a quanto già elencato)

Candidate:

Per la danza classica: scarpette da punta.

 

DOVE SI SVOLGONO LE LEZIONI DI DANZA?

Le lezioni delle discipline coreutiche si svolgono nelle aule danza interne all’Educandato Statale “Agli Angeli”.

 

LE LEZIONI DI DANZA SI SVOLGONO LA MATTINA O IL POMERIGGIO?

Le ore dedicate alle discipline coreutiche sono inserite nell’orario scolastico settimanale al pari delle altre discipline. E’ pertanto possibile che esse si svolgano durante la mattinata oppure nel pomeriggio.

 

COME SONO VALUTATE LE MATERIE PRATICHE DI INDIRIZZO? QUALI SONO I RELATIVI PROGRAMMI?

Le discipline pratiche e teorico-pratiche, nello specifico le Tecniche della Danza e i Laboratori, sono valutate come tutte le altre discipline, con votazione espressa in decimi.

Le linee generali e gli obiettivi specifici di apprendimento di ogni disciplina sono elencati nel DM n. 211 del 07.10.2010, “Indicazioni Nazionali dei percorsi liceali”.

Per le discipline coreutiche, i programmi di riferimento sono quelli adottati dall’Accademia Nazionale di Danza. Il metodo adottato per la danza classica, sia presso l’Accademia Nazionale di Danza sia presso i Licei Coreutici, è quello russo della scuola Vaganova.

 

QUAL E’ LA SPENDIBILITA’ DEL TITOLO DI STUDI?

Il Diploma Coreutico permette, come tutti gli altri percorsi di studio della scuola secondaria di secondo grado, l’accesso a tutte le facoltà universitarie.

Lo sbocco naturale, tuttavia, è quello dell’Accademia Nazionale di Danza, unica Istituzione statale nazionale preposta all’insegnamento della danza. L’Accademia Nazionale di Danza è l’unica Istituzione italiana a rilasciare titoli universitari di primo e secondo livello grazie a percorsi diversificati per danzatori, docenti di danza e coreografi.

Qualora lo studente non volesse proseguire i propri studi nell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica ma volesse comunque approfondire gli studi nel campo artistico-teatrale, il DAMS, con le sue classi di laurea ad indirizzo coreologico, offre una formazione culturale specifica nei settori teatro, musica, danza, cinema, televisione e nuovi media.

Il percorso di studi del Liceo Coreutico, grazie all’assetto prettamente laboratoriale e orientante del piano di studi, non solo prepara lo studente a professioni specifiche (il danzatore o il coreografo), ma apre la strada a professioni correlate alla danza, come il fisioterapista specializzato nelle patologie del danzatore oppure il critico di danza.

L’assetto liceale del piano di studi permette quindi allo studente non solo di essere preparato a professioni specifiche e/o correlate all’arte coreutica, ma lo forma, altresì, per affrontare qualsiasi altro percorso universitario.

 

SI PUÒ INSEGNARE DANZA E/O APRIRE UNA SCUOLA DI DANZA DOPO AVER OTTENUTO IL DIPLOMA

DEL LICEO COREUTICO?

L’arte e la scienza, per la Costituzione Italiana (art. 33), sono libere e libero ne è l’insegnamento; enti e privati hanno il diritto di istituire scuole e istituti di educazione.

In Italia non esiste una legislazione che disciplina l’insegnamento della danza nelle scuole private. Ciononostante, per l’insegnamento della danza nella scuola pubblica è necessario il Diploma Accademico di II livello rilasciato dall’Accademia Nazionale di Danza. (Legge 508/99, Legge 268/02, Legge 53/03, DM 93/04).

 

 

 



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.